Moneta romena, valuta e cambio del Leu (Ron).

moneta romena
Banconota da 100 Lei

Moneta romena: Il Leu (plurale Lei; codice ISO 4217: RON) è la moneta ufficiale della Romania. Ciascun leu è diviso in 100 bani (singolare ban) e in circolazione troviamo le monete da 1, 5, 10 e 50 bani. Per quanto riguarda le banconote troviamo invece i tagli da 1, 5, 10, 50, 100, 200 e 500 lei.  Il valore dell’euro rispetto alla moneta romena è  1 € = 4,5 lei (13 Dicembre 2015). I Bancomat si trovano in tutte le banche e aeroporti ma anche nei maggiori supermercati e centri commerciali.  Le carte di credito (Visa, Master Card, American Express) sono generalmente accettate soprattutto negli alberghi, nei grandi ristoranti e nella maggior parte dei negozi.

L’adozione dell’euro in Romania continua ad essere rimandata, nonostante il 2015 fosse stato fissato come anno decisivo. La crisi economica globale e quanto accaduto in Grecia ha sicuramente rallentato questo processo, i politici del paese stimano che la Romania avrà bisogno di altri dieci anni prima di poter soddisfare i criteri previsti dal piano Marshall, tappa fondamentale prima dell’adozione dell’euro in Romania.

Curiosità:

Nel secolo XVII, negli stati romeni si usava come valuta il tallero olandese che raffigurava un leone, in romeno lei (plurale), e così veniva chiamata comunemente dal popolo. La denominazione è rimasta e ha dato il nome alla moneta attuale.

La moneta da 50 bani va bene sia per i carrelli della spesa nei centri commerciali e market romeni, ma anche in quelli italiani.

Il 1º luglio 2005, il leu venne rivalutato al tasso di 10.000 “vecchi” Lei (ROL) per un “nuovo” Leu (RON). La rivalutazione è stata una potenziale fonte di confusione, in particolare per i visitatori, in quanto i valori vecchi e nuovi di valuta sono comunemente citati. Quando scritti, i grandi importi in moneta vecchia di solito sono evidenti, ma gli abitanti di lingua possono fare riferimento a un importo di 5 nuovi lei semplicemente come “cinquanta”, in riferimento al suo valore di 50.000 vecchi lei.

 

 

 

Condividi l'articolo!

Lascia un commento