Babbo Nicolae porta i doni ai bambini bravi!

Babbo Nicolae o Babbo Neculai
Babbo Nicolae o Babbo Neculai

Babbo Nicolae o Babbo Neculai è un personaggio mitologico leggendario, che porta i doni ai bambini alla vigilia di S. Nicola, nella notte del 5 dicembre. San Nicola porta dei doni e dei dolci ai bambini cha hanno fatto da bravi e ramoscelli ai bambini cattivi. La sera del 5 Dicembre i bambini appendono le calze prima di andare a letto. San Nicola entra nelle case dei bambini che dormono e lascia i doni nelle calze senza farsi mai vedere.

Il giorno di san Nicola (detto “Mos Nicolae”) per alcuni rappresenta il vero Babbo Natale. Infatti, se da una parte l’etimologia del nome deriva dalle parole greche “nike” (vittoria) e “laos” (popolo), dall’altra sappiamo che il termine anglosassone di “Santa Claus” (Babbo Natale) proviene dall’olandese Sinterkloos, cioè appunto Santo Nicola. Quest’ultimo visse tra la fine del III e l’inizio del IV sec. d.C. nella zona asiatica della Turchia di oggi. È particolarmente noto per almeno due ragioni: innanzitutto, per essere il santo che risiede a sinistra rispetto al Padre Eterno (ed il santo che scaccia e percuote i demoni), e per aver schiaffeggiato l’eretico Ario durante il Concilio Ecumenico di Nicea nel 325.

Da qui deriva la leggenda di Babbo Nicolae, secondo la quale la notte del 5 dicembre (san Nicola morì il 6 dicembre) ai bambini disobbedienti e pigri verrà data un’asta come monito, mentre quelli bravi, rispettosi e obbedienti troveranno la mattina, al risveglio, dei regali (di solito dolci o giocattoli) negli stivali o nelle scarpe che dovevano pulire con cura la sera prima. Si dice che san Nicola veda il comportamento di ciascuno spiando fuori dalla finestra e lasci i suoi regalini (o oggetti di rimprovero) di nascosto, senza mai mostrarsi a nessuno (a differenza di Babbo Batale).

Altre leggende su Babbo Nicolae narrano di come san Nicola abbia salvato 3 ragazze di povera famiglia dall’essere vendute dal loro padre (che non aveva più nulla di ché vivere e non trovava nemmeno alcun marito per nessuna di loro), lanciando di notte dalla finestra dentro casa loro delle buste piene di soldi. Si dice anche che lo stesso “san Nicoara” vigili verso Mezzanotte sul Sole che vuole scappare dagli umani lasciandoli senza luce e calore, mentre l’altro vigilante all’alba è san Toader. Infine, san Nicola è noto per aver salvato la vita a molti marinai. Nel giorno del suo onomastico si fanno incantesimi; si mettono dei rametti di alberi fruttiferi in acqua per farli fiorire entro Capodanno, a partire dai quali si fanno dei prognostici sull’andatura dei frutteti nell’anno successivo.

Babbo Nicolae – Video Canzone per bambini:

Condividi l'articolo!

Lascia un commento