Brasov: Castello di Bran del conte Dracula

Castello di Bran
Castello di Bran

Castello di Bran del conte Dracula. Il castello di Bran, situato nel villaggio di Bran, circa 30 km da Brașov, è un monumento nazionale della Romania e sorge sull’antico confine tra la Transilvania e la Valacchia. Il castello di Bran è oggi un museo aperto ai turisti. Nella parte inferiore della collina, dove sorge il Castello, c’è un piccolo museo a cielo aperto dove è possibile vedere le tradizionali strutture rumene (case, fienili, ecc). Il castello di Bran ha ispirato la descrizione del castello di Dracula nel romanzo di Bram Stoker, ma non è il vero castello storicamente appartenuto al principe Vlad III di Valacchia. Il vero castello di Dracula è l’ormai distrutto castello di Plenari.

Il Castello di Dracula, Dracula o non Dracula, rappresenta comunque un pezzo importante della storia regionale. Venne costruito nel 1382 dai sassoni di Transilvania su licenza di re Luigi I d’Ungheria, per difendere dalle incursioni ottomane il Passo di Bran, collegamento strategico per i commerci con la Valacchia. Un ruolo che la fortezza ha svolto egregiamente per secoli, difendendo dalle scorribande dal sud il Regno d’Ungheria. Con il passaggio della Transilvania alla Romania, dopo la prima guerra mondiale, il castello di Bran divenne residenza della dinastia reale rumena: vi soggiornarono la regina Maria di Sassonia-Coburgo-Gotha, cui si devono le massicce ristrutturazioni interne, e la principessa Ileana, fino a quando un altro capovolgimento della storia portò al potere i comunisti che abolirono la monarchia.

Una lunga scalinata conduce al portone d’ingresso, attraversato il quale si entra nel cortile. Da qui partono diversi percorsi, tutti strettissimi, che portano alle balconate e alle diverse sale interne. L’arredamento interno è moderno e piuttosto eccentrico. La regina Maria di Sassonia fece l’arredamento da ogni parte d’Europa mescolando gli stili del tempo. Prevale comunque un gusto pesante: letti a baldacchino in legno massiccio e stufe di maiolica, in sé assai pregevoli, rendono ancora più stretti gli spazi già angusti. Probabilmente era rimasta affascinata anche lei dalla leggenda di Dracula.

Nel castello di Bran c’è abbondanza di tappeti bizzarri e vasi fioriti sui balconi.  Una serie infinita di nicchie nascoste dà l’impressione che il castello sia più grande di quel che è realmente. L’impatto generale è tuttavia piacevole: la regina era una donna refrattaria alla rigida etichetta di corte. Amava cavalcare per le strade di Bucarest senza guardie del corpo ed elesse il castello di Bran a sua personale residenza definendolo una piccola e pugnace fortezza.

Brasov: Castello di Bran del conte Dracula:

Video sul castello di Bran con riprese sia esterne che interne del Castello:

I prezzi di ingresso al castello di Bran partono dai 35 Lei (circa 8 Euro) per un adulto, ai 25 Lei (circa 6 Euro) per gli ultra 65 anni, ai 20 Lei (circa 5 Euro) per gli studenti ai 7 Lei (circa 1.5 Euro) per i bambini.

Gli orari di visita al castello di Bran variano a seconda della stagione. In bassa stagione (da Ottobre a Marzo) il Lunedì dalle 12 alle 16. Dal martedì alla domenica dalle 9 alle 16. In alta stagione (da Aprile a Settembre) , il lunedì dalle 12 alle 18. Dal martedì alla domenica dalle 9 alle 18.

Come arrivare al castello di Bran:
Da Brasov (dista pochi km da Bran), prendere un autobus (la fermata è nei pressi della stazione e il biglietto costa tra i 3 e 5 euro, dipende da che compagnia sceglierai) oppure un taxi. Il tragitto in taxi è di circa 35-45 minuti, e la tariffa è intorno ai 12 euro (ricordati di contrattare, prima di salire).

Link Utili:

Sito ufficiale del Castello

Mappa per arrivare a Bran

Condividi l'articolo!

Lascia un commento