Bucarest capitale della Romania e l’atmosfera parigina

Bucarest capitale della Romania
Bucarest capitale della Romania

Bucarest capitale della Romania: Bucarest (in romeno București) è la capitale e la città più popolosa della Romania e la settima dell’Unione Europea. Ubicata nel sud del Paese, sul fiume Dâmbovița, è il maggiore centro industriale e commerciale del paese.
Dalla spiritualità bizantina dei luoghi di culto, alla bohème della Piccola Parigi del periodo interbellico, fino alle tracce dell’ex regime comunista (1945-1989), arrivando fino all’architettura moderna, la capitale romena ha imparato a valorizzare tutte le di difficoltà cui la storia l’ha sottoposta. E’ riuscita a trasformarsi in una città vivace e sempre diversa e forse l’influenza architettonica più marcata che osserverai è quella francese.

Vedrai le bellezze della Belle Époque emergere dall’epoca interbellica sulla Calea Victoriei, un’arteria stradale dedicata proprio all’amore per la capitale francese. Tra esse, spiccano il Palazzo Cantacuzino, l’attuale Museo George Enescu in stile barocco francese, l’Ateneo Romeno e il Palazzo CEC, edificio dallo stile eclettico con influenze francesi.
Calea Victoriei ti condurrà nel luogo in cui due mondi si guardano a distanza. Solo poche centinaia di metri separano il centro storico di Bucarest dal Palazzo del Parlamento. Palazzo che è entrato per tre volte nel Guinness dei primati come l’edificio amministrativo più imponente, più costoso e più pesante del mondo. Dopo una visita al monumentale edificio del Parlamento, noto come “Casa del Popolo”, immergiti nei vicoli del centro storico.

Nel centro storico di Bucarest troverai una vera e propria terra dei paradossi. Bar e locali trepidanti di vita, ristoranti e graziosi caffè. Ovunque troverai una folla cosmopolita assetata di divertimento.

Visita fuori città, a soli 15 chilometri dal centro, il Palazzo di Mogosoaia. Il palazzo eretto più di trecento anni fa come residenza del principe Constantin Brâncoveanu. Ammira i giardini del palazzo e la Chiesa Sfântul Gheorghe (San Giorgio), gioiello architettonico costruito nel 1688.

Naturalmente, due giorni non bastano per penetrare l’autentico spirito bucarestino. Questa città rimarrà, tuttavia, nei tuoi ricordi e questa visita sarà sicuramente la prima di una lunga serie di rivelazioni.

Si dice che Bucarest, capitale della Romania, sia stata fondata da un pastore di nome Bucur. Questi era solito ammaliare gli uomini con la melodia del suo nai. Il vino di Bucur piacque agli abitanti a tal punto che decisero di chiamare la nuova città proprio come lui.

Bucarest capitale della Romania, bellissimo video:

Link utili:

Cosa visitare a Bucarest

Condividi l'articolo!

Lascia un commento